Simple Plan

Simple Plan

La band canadese, all’attivo dal 2002, ha appena inciso un nuovo disco omonimo, nei negozi e su internet da circa un mese.

Pierre, Seb, David, Chuck e Jeff con “Simple Plan” si distaccano un po’ dal pop-punk alla Blink182 dei primi lavori, farcendo alcuni degli 11 brani di effetti elettronici (Generation, When I’m Gone e la quasi dance The End) e ispirandosi a U2 (Holding On), Green Day, Ramones, Offspring, Sum 41 (Take My Hand) e addirittura My Chemical Romance (l’inizio di No Love somiglia molto a I Don’t Love You della band americana). Si nota un segno di maturazione, anche se l’album è sempre sconsigliato ai maggiori di 20 anni, come i lavori precedenti.

L’album si apre con When I’m Gone, primo singolo, che fa capire subito il cambiamento che i ragazzi hanno voluto attuare forse per togliersi la nomina di “cloni dei blink”, ed è uno dei brani più belli di quest’ultimo lavoro.

Take My Hand sembra esplodere nello stereo, mentre The End è un improbabile incrocio fra un pezzo dance anni ’90 e uno punkeggiante di qualche decennio prima, strano ma passabile.

Your Love Is A Lie, secondo singolo, è destinato a diventare un tormentone per la sua facile memorizzazione e per l’orecchiabilissima melodia.

Seguono la triste ma poco originale Save You, che parla della difficile malattia del fratello del frontman Pierre, e Generation, forse il brano più bello e originale dell’album.

L’album continua con Time To Say Goodbye, rassicurante canzone che richiama il tipico stile della band, e I Can Wait Forever, brano in bilico fra una nuova maturazione e le solite tematiche da teenager.

Holding On è decisamente il brano più riuscito, anche se pecca un po’ di originalità, mentre No Love scorre quasi indifferentemente.

L’ultima fatica dei Simple Plan si chiude con What If, costruita come se dovesse essere un brano-chiave, orecchiabile ma che non riesce ad impressionare particolarmente.

“Simple Plan” nel complesso è un album molto piacevole, rassicurante e con pezzi perfetti per essere passati non-stop in radio e su MTV. Non è un capolavoro, ma nemmeno niente di negativo. E poi questi cinque canadesi mi stanno particolarmente simpatici e aspetto di vederli live. Quindi meritano la sufficienza piena, e forse anche qualche extra!

Voto complessivo: 6+

7078-simple-plan-band.jpg

*MaRtA*

Annunci

~ di martainwonderland su febbraio 28, 2008.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: